X-mas! Menu di Natale vegano, senza glutine e basico

X-mas! Menu di Natale vegano, senza glutine e basico

Süskartoffel-Nocken 2Questo delizioso menu vegano non è gustoso solo nel periodo natalizio. Una delizia culinaria fatta di prelibatezze puramente vegetali combinate in modo ingegnoso. Si compone di tre portate e unisce il piacere alla salute. Questo menu di Natale non è quindi solo vegano, ma anche alcalino, senza glutine e soddisfa anche i criteri di una dieta moderata a basso contenuto di carboidrati. Anche i cuochi dilettanti inesperti possono prepararlo senza problemi e anche in poco tempo.

Il menu di Natale – le tre portate

(Tutte le ricette sono per 4 persone)

  • Zuppa di patate blu al tartufo con noci pecan tostate
  • Gnocchi di patate dolci con cavolo rosso e funghi al rosmarino
  • Crema ghiacciata di ciliegie e lime con spuma di cocco e marzapane al pistacchio

Getrüffelte blaue Kartoffelsuppe mit gerösteten PekannüssenAntipasto: zuppa di patate blu al tartufo con noci pecan tostato

Per questa zuppa di Natale vengono utilizzati gli ingredienti migliori e più freschi, in modo che un piatto semplice diventi in un attimo una poesia culinaria. Non si usano patate gialle, ma blu e chi sceglie la ricetta originale non usa brodo pronto, ma cucina la base della zuppa con verdure fresche. L’ultima delizia, tuttavia, è l’olio al tartufo accompagnato dall’aroma di nocciola delle noci pecan tostate.

Ingredienti

  • 500 g di patate blu farinose p. e. vitelotte blu
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 ml di brodo vegetale (vedi ricetta sotto o brodo pronto a base di acqua e dado biologico)
  • 1 cucchiaino di sale naturale
  • 1 cucchiaino di Bertram macinato (negozio biologico)
  • 1 scorza grattugiata di un limone biologico
  • 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata fresca
  • 2 cucchiai di noci pecan
  • 4 cucchiai di crema di mandorle (dal negozio di alimenti naturali / negozio biologico)
  • Olio d’oliva al tartufo (extra vergine e senza aromi artificiali)
  • Erbe o fiori secchi per la decorazione

Preparazione

  • Lavate le patate e fatele cuocere in un pentolino coperto di acqua salata per circa 30 minuti finché non saranno tenere. Scolate le patate e lasciatele raffreddare un po’.
  • Pelate la cipolla e l’aglio e tagliateli a cubetti. Riscaldate l’olio di cocco in una casseruola alta. Aggiungete la cipolla e l’aglio e rosolate un po’ ‘.
  • Pelate e tagliate a dadini le patate lesse. Aggiungete i cubetti di patate alle cipolle e rigiratele. Sfumate con il brodo vegetale e portate ad ebollizione brevemente. Togliete la pentola dal fuoco. Aggiungete sale, noce moscata e panna al composto di patate e mescolate fino ad ottenere una crema con il frullatore a immersione.
  • Tritate grossolanamente le noci pecan con un coltello e arrostitele in padella fino a dorarle.
  • Dividete la zuppa di patate in 4 ciotoline, aggiungete alla zuppa 1 cucchiaio di cucina di mandorle per persona, quindi unite l’olio al tartufo, la scorza di limone e le noci pecan e decorate con i fiori secchi.

Ricetta per il brodo vegetale fresco:

Nell’era dei dadi da brodo, quasi nessuno sa come cucinare un brodo vegetale fresco. Anche se non hai il tempo necessario, a Natale dovresti cogliere l’occasione per cucinare la base della zuppa con verdure fresche.

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua
  • 3 foglie di alloro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pomodoro
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 pezzo di cavolo rosso
  • 1 costa di sedano
  • 5 pezzi di bacche di ginepro
  • 1 cucchiaino di fiori p.e. fiori di fiordaliso o un sacchetto di tisana

Preparazione

  • Pelate e tagliate a metà la cipolla e l’aglio. Lavate le verdure e privatele delle radici. Tagliate le verdure a pezzi grossi. Portate tutti gli ingredienti a ebollizione in una casseruola con acqua e cuocete a fuoco lento per 30 minuti.
  • Filtrate le verdure e raccogliete il brodo in un contenitore.
  • Se non ti serve tutto dal brodo per la zuppa di Natale, allora è molto adatto come base per zuppe, salse o intingoli per i prossimi giorni. Il brodo vegetale fresco può essere gustato anche come bevanda alcalina ricca di potassio.

Süsskartoffel-Nocken mit Rotkraut und Rosmarin-ChampignonsPortata principale: gnocchi di patate dolci con cavolo rosso e funghi al rosmarino

Palline ariose e soffici a base di patate dolci si armonizzano meravigliosamente con il sostanzioso cavolo rosso e i funghi speziati.

Ingredienti per gli gnocchi di patate dolci

  • 1 kg di patate dolci
  • 6 cucchiai di farina di castagne
  • 1 cucchiaino di sale naturale
  • 1 cucchiaino di cardamomo macinato
  • 1 cucchiaino di noce moscata macinata
  • 1 cucchiaino di amido di arrowroot (in alternativa farina di semi di carrube)
  • Semi di papavero e fiocchi di cocco
  • Olio di cocco per friggere

Preparazione

  • Lavate le patate dolci e cuocetele in una casseruola coperta di acqua salata per 20-30 minuti, finché sono teneri. Scolate e lasciate raffreddare un po’.
  • Pelate le patate dolci e schiacciatele con una forchetta.
  • Aggiungete tutti gli ingredienti fino all’amido di arrowroot compreso e mescolate bene. Mettete la pastella di patate dolci in frigorifero per un’ora.
  • Riempite ciascuno piatto con un po’ di semi di papavero o fiocchi di cocco. Togliete la pastella di patate dolci dal frigorifero. Formate delle palline con le mani umide, arrotolate alcune delle palline nei semi di papavero, il resto nei fiocchi di cocco.
  • Scaldate l’olio di cocco in una padella. Friggete gli gnocchi a fuoco medio fino a dorarli.

Ingredienti per cavolo rosso e funghi

  • 400 g di cavolo rosso
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di estratto di lievito (lievito alimentare da negozi di alimenti naturali)
  • 1 cucchiaino di sale naturale
  • 100 ml di latte di cocco (sarebbe ideale latte di cocco leggero)
  • 200 g di funghi
  • 1 gambo di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • Erbe per la decorazione

Preparazione

  • Lavate il cavolo rosso e tagliatelo a metà. Tagliate la metà (circa 200 g) a fettine sottili.
  • Scaldate l’olio di cocco in una padella. Aggiungete il cavolo rosso e rosolatele per 5 minuti a fuoco medio. Aggiungete il brodo vegetale, l’estratto di lievito, il sale e il latte di cocco e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti.
  • Procedete quindi alla preparazione dei funghi: scaldate l’olio di cocco in una padella. Se necessario, pulite i funghi con una spazzola o un tovagliolo di carta e tagliateli a fette. Aggiungete il rametto di rosmarino e i funghi nella padella e friggete delicatamente per 3-5 minuti.
  • Dividete il cavolo rosso in quattro piatti. Posizionate le palline con i funghi sopra e decorate con le erbe

Geeiste Kirsch-Limetten-Creme mit KokosschaumDessert: crema ghiacciata di ciliegie e lime con spuma di cocco e marzapane al pistacchio

Un dolce rinfrescante e leggero completa il menu di Natale. In esso, gli aromi di ciliegia e cocco sono combinati e raffinati con il marzapane fatto in casa.

Marzapane al pistacchio

Frullate i seguenti ingredienti o schiacciate in un mortaio:

  • ½ Buccia di arancia biologica grattugiata
  • 30 g di zucchero di fiori di cocco
  • 30 g di pistacchi
  • 1 cucchiaio di crema di mandorle

Impastate il composto di marzapane fino a formare una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela in freezer per un’ora.

Schiuma di cocco

Frullate i seguenti tre ingredienti in un frullatore fino a renderli spumosi:

  • 100 ml di latte di cocco
  • 2 cucchiai di burro di mandorle leggero
  • 2 cucchiai di fiocchi di cocco

Crema ghiacciata di ciliegia e lime

Frullate i seguenti ingredienti:

  • 400 g di ciliegie snocciolate e congelate (mettere da parte qualche ciliegia per la decorazione)
  • 1 cucchiaino di vaniglia bourbon macinata
  • Succo e scorza grattugiata di un lime biologico
  • 2 cucchiai di zucchero di fiori di cocco

Preparazione

Dividete la crema di ciliegia e lime in 4 bicchieri. Mettete la schiuma di cocco sopra. Decorate con ciliegie e marzapane al pistacchio.

Il mio menu di Natale è stato pubblicato su: http://www.zentrum-der-gesundheit.de


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.