Balti indiano vegano

Balti indiano vegano

Balti indiano vegano 🌱

Leggero e senza glutine.

Le spezie in esso contenute stimolano lo stomaco e riscaldano la mente.

 

1 cucchiaio di olio di cocco o olio di arachidi

1 peperone rosso, tagliato a listarelle

200 g di tofu semplice, fermentato

 

Scaldate l’olio di cocco in una padella. Aggiungete la paprika e friggete per 5 minuti.

Versate in un contenitore e mettete da parte.

Friggete il tofu con Garam Masala nella stessa casseruola per 5 minuti.

Mettete da parte.

 

1 cucchiaio di olio di cocco o olio di arachidi

¼ cucchiaino di Garam Masala

½ cucchiaino di semi di cumino nero

½ cucchiaino di semi di coriandolo

½ cucchiaino di semi di cumino

¼ cucchiaino di semi di fieno greco

4 chiodi di garofano

1 cipolla rossa, a dadini

2 spicchi d’aglio, a dadini

 

1 pezzo di zenzero, a dadini

½ cucchiaino di sale marino

½ cucchiaino di cannella di Ceylon

½ cucchiaino di paprika in polvere, dolce

1 pomodoro grande, a dadini

1 tazza di salsa di pomodoro

1 tazza d’acqua

2 cucchiai di farina di ceci

 

Scaldate l’olio di cocco e arrostite le spezie per 3 minuti.

Aggiungete cipolla, aglio, zenzero e sale. Stufate per 10 minuti a fuoco lento.

Aggiungete la cannella, la paprika in polvere, il pomodoro e la salsa di pomodoro e mescolate.

Lasciate cuocere per altri 4 minuti.

Non appena il composto si sarà raffreddato, passatelo nel mixer con l’acqua.

Rimettete nella casseruola e fate addensare per 10 minuti a temperatura media.

Mescolate continuamente

Aggiungete il tofu, la paprika e la farina di ceci. Mescolate bene e portate brevemente a bollore.

 

Condite a piacere con succo di lime, curcuma, pepe di Caienna e pepe nero.

Decorate con erbe fresche.

 

Godetevi il ​​Balti indiano con riso bollito o miglio di sorgo.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.